Il successo di Sangiovanni tra Madame e Giulia spunta Nueve

Il successo di Sangiovanni tra Madame e Giulia spunta Nueve

25 Giugno 2021 3 Di Giuseppe Scuccimarri

In poco più di sei mesi è passato da giovane promessa a protagonista della musica italiana, Sangiovanni è l’immagine di quella provincia sana e laboriosa capace di tirare fuori talenti, trovare ragazzi come lui che a diciotto anni dopo aver collezionato dischi d’oro e di platino, aver vinto la categoria musica nel talent più famoso di Italia ed essersi classificato secondo assoluto nel medesimo, si emoziona ancora nel vedere i suoi prodotti soggiornare stabilmente tra il primo e secondo posto delle classifiche FIMI è cosa rara se non impensabile per chi tra i suoi coetanei vorrebbe tutto e subito.

Sangiovanni il suo successo se lo è costruito passo dopo passo, dapprima come semplice amante della musica, poi il tentativo di mettersi in gioco in prima persona e poi la conoscenza con Madame, quando ancora la stessa era più attenta alla musica che a chi la disturbasse mentre mangiasse, entrambi di Vicenza entrambi studenti nello stesso liceo la giovane artista ha individuato in quel ragazzo che si faceva chiamare Sangiovanni per quella sua faccia non proprio da santo, qualcuno che aveva le doti per fare breccia nel mondo della musica italiana. I primi due singoli li pubblica con la Sugar Music di Caterina Caselli, una che un pochino di musica se ne intende frequentandola e praticandola da quasi 60 anni, poi l’approdo ad Amici20 e la definitiva consacrazione a livello nazionale.

Il giovane vicentino riesce a bucare lo schermo per il suo stile e per come racconta con estrema tranquillità di riuscire in breve tempo a tirare delle barre su un pentagramma e creare musica, nel suo caso successi, le sue parole fanno sobbalzare sulla sedia Stash un altro che proprio digiuno di musica non è che capisce di avere di fronte non solo un ragazzo talentuoso, non solo qualcuno che ha delle doti innate per la musica, ma anche un ragazzo con i piedi per terra che riesce a trasformare con estrema facilità i propri sogni in realtà.

Nella scuola di Amici Sangiovanni realizza sia “Gucci Bag” che “Lady”: due canzoni che sono subito un successo. Nel 2021 un nuovo singolo ancora, sempre nella scuola di amici: “Tutta la notte”, prodotta da DARDUST. La canzone Lady è diventata disco d’oro a marzo 2020 con 35 mila copie vendute. Dopo la fine del programma Amici, Sangiovanni conferma il suo successo: a fine maggio il suo album è il più venduto in Italia e il suo singolo Malibù è in vetta tra i singoli più ascoltati. Numeri che farebbero rabbrividire qualsiasi big della musica nostrana. Anche questo grazie NUEVE Head of A&R di Sugar etichetta di Caterina Caselli che ha lanciato Elisa e i Negramaro.

Indubbiamente il giovane vicentino rappresenta ad ora uno dei prodotti migliori della scuderia De Filippi, mai nessuno fino ad oggi appena uscito dal talent aveva raccolto così tanto. Fenomenologia di un successo? Più che  di “fenomeno Sangiovanni ” sarebbe più opportuno parlare di un giovane a cui piace portare in musica quello che ha dentro, dire attraverso la musica ciò che forse a parole non riuscirebbe ad esternare, il pubblico questo recepisce, viene catturato dalla sensibilità e dalle parole, a volte si rivede in quei testi e chissà a volte sogna anche di emularlo. La musica questo dovrebbe fare, lanciare messaggi positivi, i ragazzi come lui in questo momento storico hanno bisogno di punti di riferimento che creino ottimismo e gioia.

A fare da cornice a tutto il legame sentimentale con Giulia Stabile, la ballerina di Amici vincitrice del talent quest’anno

C’è stato un giorno in particolare in cui ho detto forse mi sono innamorato di lei. No, non di come balla. C’è stato un momento preciso in cui è salita sul palco e ho detto mi sto innamorando a guardarla. Era una cosa folle, era un’altra cosa”  queste le parole con cui il cantante ha raccontato quando è scattata la scintilla per la giovane ballerina, quella stessa scintilla che lo ha portato a scrivere per lei “Lady”, poi ci ha pensato il pubblico a fare diventare il singolo un successo.

Diciotto anni e già tanta vita da raccontare, tante esperienze vissute, tanti successi maturati e una relazione sentimentale che lo appaga, tutto rimanendo il ragazzo umile e composto di provincia ma con la consapevolezza di chi adesso sa di essere diventato un punto di riferimento musicale per i suoi coetanei e per chi vuole approcciarsi al mondo musicale e se il buongiorno si vede dal mattino beh significa che questo ragazzo ci darà ancora tante soddisfazioni. Vai Sangio, il mondo della musica sà !

LEGGI ANCHE

Aka7even parla di Fedez e Maria de Filippi