“IL GRANDE GIOCO”, la nuova serie Sky Original sul dietro le quinte del calciomercato, con Francesco Montanari | MondoTV 24
Connettiti con noi

Televisione

“IL GRANDE GIOCO”, la nuova serie Sky Original sul dietro le quinte del calciomercato, con Francesco Montanari

Pubblicata

su

IL GRANDE GIOCO

Affari miliardari, personaggi senza scrupoli, location da sogno e trattative al cardiopalma. Il calciomercato è fra i momenti più appassionanti dell’intera stagione calcistica, e il suo dorato e spietato mondo è ora – per la prima volta – al centro di una serie tv, IL GRANDE GIOCO, il nuovo titolo Sky Original di cui viene rilasciato oggi il teaser e annunciato il debutto: da novembre in esclusiva su Sky e in streaming solo su NOW.

Il dietro le quinte del calcio in una serie Sky Studios e Èliseo entertainment prodotta da Luca Barbareschi e diretta da Fabio Resinaro (Mine, Dolceroma) & Nico Marzano, che vede Francesco Montanari (Il cacciatore, I Medici – Nel nome della famiglia) di nuovo protagonista di una serie Sky a più di dieci anni di distanza dal popolarissimo Romanzo Criminale – La serie. Ne Il Grande Gioco interpreta Corso Manni, fino a una decina di anni prima dell’avvio di questa storia una star nel mondo dei procuratori calcistici, caduto in disgrazia per un presunto legame con il mondo delle scommesse clandestine.

Protagonisti con lui anche Elena Radonicich (1992, La porta rossa, Fabrizio De André – Principe libero) nei panni di Elena De Gregorio, ex moglie di Manni e procuratrice a sua volta, e il vincitore del David di Donatello nonché candidato all’Oscar Giancarlo Giannini (Casino Royale, Il cuore altrove, Pasqualino Settebellezze), che nella serie interpreta Dino De Gregorio, il padre di Elena, fondatore e CEO dell’agenzia di calciatori più potente in Italia contro cui Corso medita vendetta.

Montanari, Radonicich e Giannini guidano un grande cast internazionale del quale fanno parte anche Lorenzo Cervasio (Come un gatto in tangenziale – Ritorno a Coccia di Morto, Il Capitale Umano) nei panni di Federico De Gregorio, fratello minore di Elena, Jesus Mosquera Bernal (Toy Boy), che qui interpreta il campione Carlos Quintana, Lorenzo Aloi (Lasciarsi un giorno a Roma, Fedeltà, La compagnia del Cigno 2) nei panni di Marco Assari, giovane e talentuosissimo procuratore, Giovanni Crozza Signoris (Il Traditore, Zero), che presterà il suo volto alla giovane promessa del calcio Antonio Lagioia, e Vladimir Aleksic nei panni di Sasha Kirillov, procuratore russo senza scrupoli.

In otto episodi scritti da Tommaso Capolicchio, Giacomo Durzi, Filippo Kalomenidis, Marcello Olivieri e Andrea Cotti, la serie racconta per la prima volta il lavoro dei procuratori sportivi senza tralasciare gli interessi economici e politici che possono gravitare dietro l’ingaggio di un calciatore o il successo di un’intera squadra. Tommaso Capolicchio, Giacomo Durzi, Filippo Kalomenidis e Marcello Olivieri sono i creatori della serie, realizzata a partire da un’idea di Alessandro Roja con la collaborazione di Riccardo Grandi.

Sinossi

Screditato da false accuse, Corso Manni (Francesco Montanari) è passato dall’essere il golden boy dei procuratori della ISG, la più grande società di procuratori in Italia, ad essere emarginato dal mondo calcistico. Con l’aiuto del giovane procuratore Marco Assari, Corso ricostruisce la sua carriera contendendosi la procura del campione Quintana e del promettente Antonio Lagioia con Dino De Gregorio (Giancarlo Giannini) ed Elena De Gregorio (Elena Radonicich), rispettivamente CEO della ISG e sua ex moglie. Un inaspettato gioco di alleanze e tradimenti prende forma con l’ingresso di Sasha Kirillov, un navigato procuratore della russa Plustar, determinato a conquistare non solo il mercato calcistico italiano, ma anche dei preziosissimi terreni intestati alla ISG.

Il Grande Gioco sarà disponibile in esclusiva su Sky e in streaming solo su NOW in tutti i Paesi in cui Sky è presente. La distribuzione internazionale è di NBCUniversal per conto di Sky Studios.

IL GRANDE GIOCO – Da novembre in esclusiva su Sky e in streaming solo su NOW

 

 

 

Fare clic per commento

Lascia una Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Televisione

Stasera in TV: ecco la programmazione del 01.12.2022

Pubblicata

su

Ecco la programmazione di questa sera giovedì 1 dicembre 2022:

RAI 1

Ore 20:00 Calcio Giappone-Spagna Mondiale di Qatar

Ore 22:00 Post partita

Ore 22:20 Il circolo dei mondiali (talk show)

RAI 2

Ore 21:20 Che c’è di nuovo (attualità)

Ore 23:50 Bar stella (attualità)

RAI 3 

Ore 21:25 Confusi e felici (film)

Ore 23:10 100 opere (cultura)

RAI 4

Ore 21:20 Insieme dopo la morte (film)

Ore 23:10 Aliens Scontro finale (film)

RETE 4

Ore 21:20 Dritto e Rovescio (attualità)

Ore 24:45 To Rome With Love (film)

CANALE 5

Ore 21:20 Passaporto per la libertà (film)

Ore 23:40 Station 19 (film)

IITALIA 1 

Ore 21:20 Mi presento i tuoi? (Film)

Ore 23:30 Bad Moms Mamme molto cattive (film)

La7 

Ore 21:20 Piazza pulita (attualità)

Ore 24:30 Tgla7 notte

TV8

Ore 21:30 4 ristoranti (reality show)

Ore 23:40 La cosa più dolce (film)

NOVE

Ore 21:30 Sulle tracce dell’assassino (film)

Ore 23:30 Palermo solo andata (film)

Continua A Leggere

Televisione

Ascolti TV di mercoledì 30 novembre 2022: i mondiali doppiano Zelig, bene Chi l’ha visto

Pubblicata

su

Ecco di seguito gli ascolti TV delle prime serate di mercoledì 30 novembre 2022:

Rai1 l’incontro dei Mondiali di Calcio Polonia-Argentina ha conquistato 6.661.000 spettatori pari al 30% di share (primo tempo 6.673.000 – 30.5%, secondo tempo 6.650.000 – 29.6%) mentre Il Circolo dei Mondiali è stato seguito da 2.014.000 spettatori con uno share dell’11%.

Su Canale 5 Zelig – Svisti e mai Visti ha raccolto davanti al video 2.361.000 spettatori pari al 16.6% di share.

Su Rai2 Il Destino di Rubyha interessato 1. 072.000 spettatori pari al 5,5% di share.

Su Italia 1 La Furia dei Titaniha catturato l’attenzione di 839.000 spettatori (4.3%).

Su Rai3 Chi l’ha Visto?ha raccolto davanti al video 2.377.000 spettatori pari ad uno share del 14.4%.

Su Rete4 Controcorrente Prima Serata totalizza un a.m. di 691.000 spettatori con il 5% di share.

Su La7 Atlantide ha registrato 371.000 spettatori con uno share del 2.9%.

Su TV8 X Factor 2022 ha segnato il 2.3% con 383.000 spettatori

Sul Nove Il Potere dei Soldi ha catturato l’attenzione di 224.000 spettatori (1.3%).

Continua A Leggere

Televisione

Ballando con le Stelle, ancora attacchi a Selvaggia Lucarelli, la giornalista pronta a vuotare il sacco sul programma, ecco cosa sta succedendo

Pubblicata

su

Selvaggia Lucarelli

Sembra incredibile come a volte quando tutto sembra funzionare a meraviglia si mettano in mezzo circostanze impreviste a rovinare tutto, Ballando con le Stelle sta vivendo una delle sue stagioni televisive più fortunate, lo show condotto da Milly Carlucci sta superando sè stesso, ha toccato più volte il 25% di share fino ad arrivare al 34% sabato scorso, complici anche il traino della partita dei mondiali di calcio e la chiusura all’1,40. In una macchina che nonostante l’età porta in azienda risultati del genere, sono apparsi a rovinarne la performance degli incidenti di percorso non di poca rilevanza come il caso Montesano e la polemica sul presunto conflitto di interessi tra la Lucarelli in giuria e il fidanzato tra i concorrenti.

La giornalista di Civitavecchia se ne è stata zitta e buona per tutto il percorso del fidanzato, costellato da giudizi inflessibili da parte dei giudici, quando la Lucarelli dice che con Biagiarelli si sia voluto spezzare il capello in quattro mentre con altri concorrenti si sia usato il metro di giudizio di una partita a carte con i nonni ha ragione, allo chef di Raiuno non gli si è perdonato mai nulla mentre ad altri concorrenti, Zanicchi in testa, tutto o quasi, perfino un “troi@” fuori luogo scappato all’ “Aquila di Ligonchio” nella prima puntata. Contro la giornalista poi una serie di polemiche fino a darle la colpa di aver voluto far fuori Montesano e i successivi attacchi di Carolyn Smith, Guillermo Mariotto e Sara Di Vaira.

Un clima reso incandescente anche dalle dichiarazioni rese a “Oggi è un altro giorno” da Paola Barale e Luisella Costamagna entrambe schieratesi dalla parte di Iva Zanicchi quando la Lucarelli ha parlato di “comportamenti squallidi” e non di “persona squallida”, ma la strumentalizzazione in questo Paese è pane quotidiano soprattutto quella neanche tanto sottile malizia nel vedere il male in ogni cosa. Il distorcere il significato dato a una espressione denota o poca attenzione a quanto è stato detto o malafede, sentire la Barale affermare che “Mariotto si è abbassato al livello di Selvaggia” significa strumentalizzare, dover assistere in silenzio e senza possibilità di contraddittorio alle parole della Costamagna “Io difendo Iva alla quale è stato detto squallida, che trovo inaccettabile. E trovo inaccettabile che abbia detto volgare. Per me non esistono parole volgari ma persone volgari che spesso non usano le parolacce.” è ancor più imbarazzante soprattutto perchè detto da una giornalista che dovrebbe essere latrice di verità.

Ci sentiamo di appoggiare in pieno la risposta di Selvaggia Lucarelli e il suo sottolineare quanto davvero nel caso dello show di Raiuno la realtà sia stata manipolata e il giudizio messo sottosopra : “Interessante come stia proseguendo questo meccanismo di manipolazione della realtà, in cui la tr**a di una concorrente non è mai esistito (anzi è stato SUPER funzionale al programma!) ma sotto processo c’è ancora ‘in alcuni momenti è stato squallido’. Mariotto si è abbassato al mio livello”. Non sappiamo se quanto stia accadendo sia vero o funzionale al programma, a questo punto ci augureremmo si trattasse della seconda ipotesi anche se Selvaggia Lucarelli non è persona da sottostare a squallidi meccanismi televisivi alla ricerca di punte di share, ha accettato in 8 edizioni in cui è stata presente, il ruolo di “cattiva” della giuria, dove quel “cattiva” molte volte ha fatto dama con “più onesta”.

Insomma una situazione che ha dell’imbarazzante nella quale la “democristiana” Milly Carlucci nel suo finto “buonismo” non ha voluto mettere bocca lasciando una sua collaboratrice preda dei lupi che le si sono messi contro fino ad accusarla, come nel caso di Canino, di strumentalizzare i suoi follower contro la giuria : “Sicuramente non mi metto a rispondere a frustrati che a comando vanno sui social a offendere. Nessuno paga nessuno ma se tu volontariamente fai partire una shitstorm, sai che tra i tuoi followers che dicono la loro ci sono i soliti analfabeti funzionali” A questo punto non resta che aspettare la fine del programma il 23 dicembre, quando la Lucarelli al posto del panettone servirà la sua replica contro tutti scoperchiando forse qualche altarino del programma di Raiuno. E se invece di andar via lei come dicono tutti, ad andarsene fossero la Carlucci e tutta la sua corte? Vedremo.

LEGGI ANCHE

Ascolti TV di martedì 29 novembre 2022: solito dominio dei mondiali, bene Le Iene, DiMartedì, Il Collegio e Carta Bianca

Continua A Leggere

attualita

Copyright © 2022 mondotv24 - Per contatti commerciali/pubblicitari, collaborazioni e opportunità contattare: andrea@andreamartinelli.eu P.IVA: 03376190231