domenica, Giugno 16, 2024

ULTIMI ARTICOLI

CORRELATI

Grande Fratello, ecco i 4 nominati della puntata del 14 marzo

E poi quando meno te lo aspetti arriva ciò che non ti aspetti, quest’anno la Festa della Liberazione arriverà con un mese di anticipo, il 25 marzo finirà questa discutibilissima edizione del Grande Fratello. Immaginiamo già da adesso le lacrime e i capelli strappati sui social e nei gruppi Telegram, di coloro che se ne cibano per 18 ore al giorno diventando un tutt’uno con il mezzo televisivo e quello che dovrebbe essere un reality.

E’ evidente che sul programma si siano abbattute le forbici di Mediaset, l’assenza di dinamiche e il calo consistente di ascolti hanno portato a chiudere il tutto con due settimane di anticipo. Soprattutto ciò che si è notato con più evidenza è che con l’approdo della Luzzi in finale sia venuta meno la dinamica principale, l’attrice è la vincitrice morale di questa edizione, ma dovrà lasciare il gradino più alto del podio a chi incarna la mission iniziale del GF di quest’anno, un ragazzo semplice del profondo sud che non ha un futuro televisivo come priorità assoluta. E Anita? La grande sconfitta è lei, probabilmente uscirà con una settimana di anticipo, questa volta sembra proprio non ci possano essere grosse possibilità che si salvi, nè pseudo fidanzati nè autori compiacenti potranno aiutarla, dopo essere arrivata per l’ennesima volta ultima al televoto il suo destino nel reality appare segnato.

Per il resto aria fritta, la puntata è stata il trionfo dei parenti di, della madre di Greta e della sorella di Perla che dopo aver sbraitato sui social, nei faccia a faccia l’una con Sergio e l’altra con Alessio sono diventate degli agnellini, classico esempio di quanto uno schermo e una tastiera a volte rappresentino uno scudo sufficiente per dare il peggio di sè. Bello l’incontro di Letizia con l’amico di infanzia, forse se si fosse lavorato di più sulle storie invece di continuare a costruire teatrini ne avrebbero guadagnato un pò tutti.

Detto ciò che si tratti di Mirko e Perla, di Anita e Alessio, di Greta e Sergio, se non addirittura di Giuseppe e Beatrice, il pubblico sta dimostrando che le ship hanno un impatto senz’altro inferiore rispetto alle altre edizioni. Gli autori stasera hanno costruito un blocco su un cappotto lasciato in casa da Vittorio e su dei presunti bigliettini che erano nelle tasche del medesimo per ricollegarsi a un presunto flirt tra l’ex gieffino e Beatrice, roba che a novembre quando tutto ciò è accaduto non è stato dedicato alla vicenda neanche un trafiletto in puntata.

I 4 AL TELEVOTO

Alla fine dei giochi oltre ad Anita, ultima al televoto e a Sergio, uscito ultimo da una catena di salvataggio, in nomination ci sono andate anche Simona e Greta. Pertanto lunedì prossimo in quella che a sorpresa dovrebbe essere una delle semifinali, uno dei quattro dovrà salutare il loft di Cinecittà con una settimana di anticipo. Per stasera null’altro da dire, la pochezza dei contenuti delle puntate ne rendono anche più breve il racconto, ma non meno incisivo, adesso tutti sotto il piumone, chi con la propria moglie chi da solo, il Gran Custode con la Dea, tanta roba. Buonanotte!

Giuseppe Scuccimarri
Giuseppe Scuccimarri
Giuseppe Scuccimarri, classe 1969, esperto di televisione e cronaca rosa con interessi anche per l'attualità e la politica nazionale e internazionale. Autore della commedia "Il delitto di Lord Arthur Savile" (2002) e del musical "La vita è una splendida canzone" (2014), ghostwriter per diversi autori e paroliere, amante della scrittura e della letteratura italiana e straniera.

I PIU' LETTI