Gigi Uno Come Te, nella grande festa il duetto con LDA davanti a una piazza strapiena

Gigi Uno Come Te, nella grande festa il duetto con LDA davanti a una piazza strapiena

18 Giugno 2022 0 Di Giuseppe Scuccimarri

La prima serata per i trent’anni di musica di Gigi D’Alessio è stata celebrata a Napoli in una Piazza del Plebiscito gremita, con una grande festa a cui hanno partecipato tutti gli amici : Eros Ramazzotti, Amadeus, Vanessa Incontrada, Fiorello, Alessandra Amoroso, Mara Venier, Fiorella Mannoia, Alessandro Siani,  Achille Lauro, Andrea Delogu, Stefano De Martino, Vincenzo Salemme, Maurizio Casagrande, Lukè, ma su tutti LDA, i due hanno cantato “Quello che fa male” in quello che è stato il momento più emozionante della serata: “Ti auguro tutto quello che si può augurare a un figlio. Sono orgoglioso di te. Con tanto orgoglio vado in giro a dire ‘Sono il papà di LDA’ ” queste le parole di Gigi D’Alessio per il figlio.

Per quanto riguarda la festa e come Napoli ha risposto, non c’è nulla da dire, la città partenopea sà come ringraziare e rendere omaggio ai suoi figli, perchè piaccia o no, Gigi D’Alessio è quel cantante di cui conosci le canzoni e non sai neanche quando le hai imparate, perchè hanno fatto parte comunque di un pezzetto di vita di ognuno. Azzeccata la scelta di Raiuno di mandare l’evento in diretta in prima serata, Gigi è personaggio abituato alla conduzione televisiva, tante volte si è prestato a svestire i panni del cantante e a vestire quelli dell’intrattenitore.

E proprio con una battuta Gigi D’Alessio ha cominciato la serata, insieme al ringraziamento nel trovare una Piazza del Plebiscito stracolma : “Che meraviglia, è bello essere a casa. Piazza del Plebiscito . Qui intorno ci sono le strade che ho corso da bambino quando avevo i pantaloni corti, quelle che ho attraversato quando la musica è diventata la mia vita. Festeggiare insieme tutto quello che ho vissuto in questi 30 anni. Un napoletano festeggia di venerdì 17? A certe cose non ci credo. E non ci credono neanche i napoletani. Guardate quanti siete. Venerdì 17 è sempre stato un giorno fortunato. Alcuni degli eventi più importanti della mia vita sono accaduti di venerdì 17. Che la festa inizi”

In piazza tutte le generazioni, dai sessantenni ai diciannovenni, e tanti fan da tutte le parti d’Italia, in particolare dal Sud, Taranto, Foggia, Messina, tutti per urlare “Grazie Gigi”. Gli omaggi a Lucio Dalla e Pino Daniele la ciliegina sulla torta a coronamento di un evento straordinario, sabato la seconda serata.

LEGGI ANCHE

Isola senza pace, anche Edoardo Tavassi infortunato, permanenza a rischio, ecco cosa è successo