domenica, Luglio 14, 2024

ULTIMI ARTICOLI

CORRELATI

GF Vip, Alex Belli manda una sua statua ai Vipponi, la risposta di Soleil non si fa attendere

“Cari grandi fratelli e sorelle…” non è il Papa a scrivere tantomeno qualche megadirettore galattico di fantozziana memoria, ma Alex Belli che oggi ha mandato una lettera con gli auguri di Natale ai suoi ex coinquilini corredata da pacco regalo contenente una statuetta con la sua effige da mettere nel Presepe. Purtroppo chi scrive non ha assistito alla consegna del “gradito” dono in diretta tanto da poter far analogie con qualche film di Fantozzi, ma lo stile della lettera e i toni ricordano proprio gli auguri di Natale di un famoso episodio della saga che ha come protagonista Paolo Villaggio. Ecco il testo della lettera :

“Cari grandi fratelli e sorelle, nonostante io non sia fisicamente lì con voi, il mio cuore e le mie energie sono in ogni angolo di quella casa. Sappiate che mi mancate tanto. A te Katia, mia insegnante di vigore e di vita. A te David, mio compagno di creatività e leggerezza. E a te Manuel, mio consigliere, con la forza di mille uomini. A Manila, con la tua forza alfa che regge la casa. Alla piccola Sophie, anche a te che compi gli anni nel mio stesso giorno. Infine a te Soleil, compagna di avventura e di chimiche artistiche. A tutti voi che mi avete lasciato nel cuore il vostro amore, buon Natale, Alex”

La curiosità di andare a pescare la scena del film per capire se anche in questo caso Alex Belli ne abbia voluto scopiazzare una parte di sceneggiatura è tanta, per il momento ci limitiamo a scrivere che l’accoglienza non è stata di devozione e ossequio al megadirettore galattico come nel film, ma almeno per quanto riguarda Soleil caustica e pungente nonchè ironica : “Ci ha regalato sé stesso, strano, non me lo sarei mai aspettato da lui!”

Che Belli abbia agito sotto suggerimento degli autori o per semplice slancio personale non ci è dato saperlo, una cosa è sicura, almeno una clip per la puntata di lunedì è confezionata.

LEGGI ANCHE

Stasera in TV: ecco la programmazione del 23.12.2021

 

Giuseppe Scuccimarri
Giuseppe Scuccimarri
Giuseppe Scuccimarri, classe 1969, esperto di televisione e cronaca rosa con interessi anche per l'attualità e la politica nazionale e internazionale. Autore della commedia "Il delitto di Lord Arthur Savile" (2002) e del musical "La vita è una splendida canzone" (2014), ghostwriter per diversi autori e paroliere, amante della scrittura e della letteratura italiana e straniera.

I PIU' LETTI