GANGS OF LONDON, rilasciato il trailer della seconda stagione | MondoTV 24
Connettiti con noi

Serie TV

GANGS OF LONDON, rilasciato il trailer della seconda stagione

Pubblicata

su

GANGS OF LONDON
Appena rilasciato il teaser trailer dell’attesissimo ritorno di GANGS OF LONDON. Nelle prime immagini del cult Sky Original i tanti fan dell’adrenalinico action crime drama inglese ritroveranno Elliot, l’ex poliziotto sotto copertura interpretato da Sope Dìrísù, e gli altri protagonisti di una seconda stagione piena di colpi di scena e sequenze action coinvolgenti dal respiro cinematografico. La seconda stagione diGangs of London sarà disponibile dal 26 ottobre in esclusiva su Sky e in streaming solo su NOW. Tutti gli episodi in versione originale sottotitolata saranno disponibili on demand già dal 20 ottobre.
Ad un anno di distanza dalla morte di Sean Wallace e a seguito della violenta resa dei conti della prima stagione, la mappa e l’anima di Londra sono state completamente ridisegnate. I membri rimasti dei Wallace sono sparpagliati, i Dumani sono ormai stati estromessi ed allontanati, mentre Elliot è ora costretto a lavorare per “gli Investitori”.
Stanchi di starsene a guardare dall’alto una città che sta precipitando nel caos, “gli Investitori” si sono alleati con il barone dell’eroina Asif Afridi e, grazie al monopolio sul traffico di droga e alla guida del brutale Koba, dominano Londra. Ma questo monopolio non è destinato a durare: vecchie conoscenze e diverse new-entry combatteranno contro il nuovo ordine, costringendo i nemici giurati a lavorare insieme e membri della stessa famiglia a tradirsi a vicenda. Chi vincerà la battaglia per conquistare l’anima di Londra?
La prima stagione, grandissimo successo di critica e vincitrice di un BAFTA, è stato il lancio più imponente degli ultimi cinque anni per una serie Sky Original su Sky Atlantic nel Regno Unito.
La seconda stagione vedrà il ritorno nel cast di Ṣọpẹ́ Dìrísù, Paapa Essiedu, Lucian Msamati, Michelle Fairley, Orli Shuka, Pippa Bennett-Warner, Brian Vernel, Narges Rashidi, Asif Raza e Valene Kane.
Al loro fianco ci saranno Waleed Zuaiter (Baghdad Central, The Spy) nei panni di Koba, la rapper francese Jasmine Armando al suo primo ruolo televisivo nei panni di Saba, Fady El-Sayed (Baghdad Central, A Private War) nel ruolo di Faz, Salem Kali (Il profeta, Dealer) nei panni di Basem e Aymen Hamdouchi (SAS: Red Notice, Criminal: UK) in quelli di Hakim.
 
La serie è stata creata da Gareth Evans e dal suo partner creativo Matt Flannery. Gangs of London è una produzione Pulse Films in collaborazione con SISTER per Sky Studios ed AMC.
 
I produttori esecutivi della serie sono Thomas Benski, Jane Featherstone, Tom Butterworth, Corin Hardy, Helen Gregory, Gareth Evans e Matt Flannery. Hugh Warren è produttore esecutivo della seconda stagione, che è diretta da Corin Hardy, Marcela Said e Nima Nourizadeh, scritta da Tom Butterworth, Lauren Sequeira, Danusia Samal, Rowan Athale, Meg Salter e co-scritta da Steve Searle.
GANGS OF LONDON | La nuova stagione dal 26 ottobre in esclusiva su Sky e in streaming solo su NOW

 

 

 

 

1 Commento

1 Commento

  1. marizonilogert

    22 Ottobre 2022 a 12:32 am

    You could definitely see your enthusiasm in the paintings you write. The world hopes for more passionate writers such as you who aren’t afraid to say how they believe. Always go after your heart.

Lascia una Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Serie TV

Cara Delevingne, “Sono qui per avere un orgasmo e per donarlo alla scienza” la top model indaga sul piacere

Pubblicata

su

cara Delavingne

Cara Delevingne si è prestata a un progetto per indagare sul gender climax gap, ovvero la disparità di genere che riguarda il piacere, durante un episodio di una docu-serie della BBC dedicata al sesso. La modella si è recata in un ospedale della Germania specializzato nella ricerca sulla sessualità e ha dato il consenso per farsi analizzare per far capire cosa accade nel corpo umano dal punto di vista chimico quando ha un orgasmo. Come? Le è stato prelevato un campione di sangue prima e dopo il climax e i risultati verranno resi noti nella prossima puntata della docu-serie.

Alla base di tutto una ricerca per capire come mai le donne provano meno orgasmi degli uomini, la maggiorparte delle cause è da cercare nella scarsa informazione sul piacere femminile, argomento considerato tabù fin quasi la fine del secolo scorso, ma si vuole arrivare anche a dare una collocazione scientifica ai motivi che portano tante donne a provare poco piacere.

Sono qui per avere un orgasmo e per donarlo alla scienza– ha cominciato Cara Delevingne per introdurre l’argomento, per poi continuare – nel 21esimo secolo ci si aspetterebbe che uomini e donne avessero una vita sessuale ugualmente appagante. E invece pensa un po’? Se parliamo di orgasmi esiste un chiaro gender gap. I dati indicano che solo il 65% delle donne etero raggiunge l’orgasmo, ma stando alle mie amiche possiamo scendere anche al 15 o 20% “. A questo proposito anche Laurène Dorléac, CEO di Climax, una piattaforma dedicata alla scoperta del piacere femminile ha dato una spiegazione culturale e sociale del fenomeno : “Ricerche dimostrano che 1 persona su 4 non è in grado di identificare la clitoride in un’illustrazione. Questa lacuna si fa problematica quando scopriamo che più di un terzo delle donne ha bisogno della stimolazione clitoridea per raggiungere l’orgasmo. È un chiaro gap di apprendimento che va colmato. Una corretta educazione al piacere è un argomento serio che deve essere affrontato per abbattere le disuguaglianze”

Anche Erika Desambrois sessuologa e psicologa ha evidenziato lacune di molte persone in tema di sessualità femminile : “Si sa ancora molto poco sulla clitoride. Non solo sulla sua localizzazione, ma anche su come funzioni, come stimolarla e come comunicare con lei. Mi è capitato spessissimo nella mia pratica clinica di passare buona parte delle sedute, individuali o di coppia, a mostrare modellini 3D o immagini anatomiche per spiegare localizzazione, conformazione e nozioni base di anatomia femminile. C’è una gran confusione”.

LEGGI ANCHE

Amici 22, dubbi di Mattia su Maddalena, rapporto in crisi ? Ecco cosa è successo

 

Continua A Leggere

Amici

Sangiovanni diventa attore, sarà in Vita da Carlo 2 la serie su Carlo Verdone, ecco cosa farà

Pubblicata

su

Sangiovanni

Dopo aver conquistato platee di ammiratori attraverso la sua musica, Sangiovanni debutterà in una serie TV di successo, Carlo Verdone lo ha voluto in un ruolo centrale nella seconda stagione di “Vita da Carlo”. Il cantautore interpreterà Verdone da giovane in quello che di fatto è un racconto autobiografico del regista. Nelle note di regia si legge che Sangiovanni ” sarà molto timido, fragile e indeciso. Non è infatti assolutamente convinto di voler fare quella parte. Lo stesso regista spaventato da questa indecisione vorrebbe che fosse qualcun altro ad interpretare se stesso da giovane. Il produttore del film ha però bisogno di portare i giovani al cinema per cui fa pressione su Carlo costringendolo ad accettare il ragazzo. Alla fine della serie però si convincerà che quella era la scelta giusta.”

Sangiovanni commentando questa nuova esperienza ha anche voluto dare una sua impressione su Carlo Verdone, ecco le sue parole :

Nonostante tutta la carriera. Nonostante tutto quello che ha vissuto e che ha fatto è ancora qui a mettersi in gioco anche in una veste diversa di attore

Il debutto in TV su Paramount+ nel 2023.

 

 

LEGGI ANCHE

Amici 22, Angelina Mango, l’invidia del web fa la guerra anche al talento, ecco cosa è successo

Continua A Leggere

Serie TV

Il Making of de Gli Anelli del Potere disponibile grazie alla funzione X-Ray

Pubblicata

su

Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere

La serie da record di Prime Video Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere ha annunciato che “Il Making of de Gli Anelli del Potere” – una serie di speciali con contenuti inediti dietro le quinte degli otto episodi della prima stagione – è ora disponibile in esclusiva su X-Ray, attraverso un’esperienza a tutto schermo che può essere attivata in qualsiasi momento guardando la serie. Gli spettatori possono accedere ai contenuti X-Ray anche tramite la sezione Contenuti Extra nella pagina principale della serie su Prime Video QUI.

I contenuti con il dietro le quinte di X-Ray invitano gli spettatori a scoprire da vicino la produzione della prima stagione, permettendo ai fan di scoprire come la serie abbia meticolosamente portato in vita in tutto il suo splendore la Terra di Mezzo creata da J.R.R. Tolkien. Le clip dedicate al “making of” – una per ciascuno degli otto episodi della prima stagione – permettono di entrare a fondo nella serie, con un accesso esclusivo a video del dietro le quinte, ma anche a interviste con il cast, gli showrunner, gli executive producer, i registi e il team produttivo.

“Il Making of de Gli Anelli del Potere” offre ai fan uno specialissimo sguardo sul dietro le quinte della creazione dei regni straordinari che compongono la Terra di Mezzo, tra cui Númenor e Khazad-dûm, entrambi mostrati per la prima volta sullo schermo al culmine del loro splendore, fornendo anche dettagli interessanti sul production design, scenografie, costumi, trucco, effetti visivi e speciali, stunt, duelli con le spade, scene equestri e molti altri aspetti del complessissimo lavoro necessario per ricreare questo mondo magnifico.

 

 

 

 

Continua A Leggere

attualita

Copyright © 2023 mondotv24 - Per contatti commerciali/pubblicitari, collaborazioni e opportunità contattare: andrea@andreamartinelli.eu P.IVA: 03376190231