Film in uscita in digitale anziché al cinema

Film in uscita in digitale anziché al cinema

1 Aprile 2020 0 Di Valeria Carolini

A causa dell’emergenza Coronavirus, è stata disposta la chiusura dei cinema, praticamente, ormai, in tutto il mondo.

A causa di questo, Hollywood si è trovata a dover affrontare il problema della futura riapertura dei cinema, quando i film in programmazione saranno troppi per poterli mettere tutti insieme.

Per far fronte a questo problema, le varie case produttrici hanno deciso autonomamente se rendere disponibili online alcuni titoli che sarebbero dovuti uscire nei cinema nelle settimane scorse.

La Universal ha reso disponibili, in noleggio digitale, “L’uomo invisibile”, “The Hunt” e altri titoli, che si possono trovare sulle piattaforme Rakuten Tv, Chili, Google Play e iTunes, al prezzo di 15.99 euro.

Questi film erano usciti solo nelle sale americane, mentre adesso sono disponibili in molti altri paesi, fra cui l’Italia.

Anche “Bloodshot” ha debuttato seguendo la stessa modalità.

Lo stesso vale per “Tornare a vincere”, della Warner Bros, in arrivo in Italia il 23 aprile.

Ad aprile, in arrivo anche “Mortal Kombact Legends: Scorpion’s Revenge” e “Onward”, l’ultimo sulla nuova piattaforma Disney+, previsto per il 16 aprile.

Solo negli Stati Uniti sono usciti in streaming “Il richiamo della foresta”, in proiezione nelle sale italiane da metà febbraio, e “Downhil”.

In programma per il 10 aprile in tutto il mondo è previsto l’arrivo di “Trolls World Tour”, sequel del primo film uscito nel 2016.

Anche Netflix entra a far parte di questo progetto, con l’acquisizione di “The Lovebirds”.

Dopo la programmazione solo per alcuni giorni nelle sale americane, arriva on demand anche “Never Rarely Sometimes Alway”, mentre debutta in streaming “Endings, beginnings”.