Coronavirus, Inps e PornHub sono i siti più cercati sul web

Coronavirus, Inps e PornHub sono i siti più cercati sul web

2 Aprile 2020 0 Di Lorenzo Porcini

Inps e PornHub spopolano sul web: sono i siti più visitati durante la quarantena

 

Dai dati forniti da Google Trends, gli italiani in questa quarantena dovuta al coronavirus hanno in mente soltanto due cose, Inps e Pornhub. Infatti queste due parole sono quelle più ricercate sul famoso motore di ricerca.

Il noto sito per adulti, da quando milioni di persone sono state costrette all’isolamento in casa, ha avuto un notevole incremento di visite, arrivando ad essere il sito più cliccato in Italia, specialmente dopo che la piattaforma di streaming video aveva dato la possibilità ai suoi utenti di usufruire gratuitamente della versione Premium del sito.

Nella giornata di ieri però, Pornhub è stato scavalcato dal sito dell’Inps. Questo cambio al vertice è iniziato quando è stato attivato il Bonus di 600 euro per i lavoratori autonomi, che ha spinto oltre 4 milioni di italiani a riversarsi sul portale della previdenza sociale italiana.