Amici 22, nel marasma arriva anche l’accusa di Jurman “Federica cantava in playback, non lo hanno dichiarato” | MondoTV 24
Connettiti con noi

Amici

Amici 22, nel marasma arriva anche l’accusa di Jurman “Federica cantava in playback, non lo hanno dichiarato”

Pubblicata

su

Jurman Federica amici

Non c’è pace per Amici 22, nel marasma di questi giorni per il Capodanno gate, si sono aggiunte le accuse di Luca Jurman, il cantante e produttore musicale, per anni coach del talent, da diverso tempo contesta il nuovo corso nella scuola di Amici. L’ex prof è abbastanza seccato per un talent che si sta lentamente prestando allo show, dove più che al talento si presta attenzione a quanto un determinato artista possa dare in termini di ritorno d’immagine. Per intenderci secondo Jurman il talent non è più in grado di formare artisti, ma si appoggia a giovani che già stanno muovendo i primi passi nella musica, alcuni con degli inediti già all’attivo.

Le accuse al talent che l’ex maestro sta muovendo in questa circostanza riguardano l’uso del playback, secondo l’ex prof, gli allievi non sempre cantano dal vivo, in particolare nella puntata andata in onda l’8 gennaio secondo Jurman, Federica non ha cantato con la sua voce, questo quando detto dal produttore e cantante in un suo post sui social :

Stavo commentando la puntata dell’8 gennaio e, sentendo laperformance di Federica, mi sono insospettito. Nelle parti alte si sentiva solo auto-tune, ma nel resto ho avuto il sospetto che fosse in playback. Sentivo la sua voce troppo compatta, quasi masterizzata. Dopo la live, mi è arrivata una notifica che diceva che avevo appena ascoltato un brano di un disco già in commercio. Avevo ragione, Federica cantava in playback”

Jurman nel resto del post si è detto sconcertato per la scelta della produzione di far esibire in playback una allieva che stava performando per arrivare alla conquista della maglia per il serale. Soprattutto il prof ha sottolineato quanto i danzatori in questo caso siano stati svantaggiati, sarebbe stato più facile a questo punto per loro registrare dei video perfetti e proporli in studio senza correre il rischio di sbagliare durante l’esecuzione durante la registrazione in presa diretta.  Per questi motivi Jurman ha concluso la sua disamina tuonando sui social :

Dovevano dichiararlo, c’erano dei giudici e un concorso per accedere al Serale”

LEGGI ANCHE

Ascolti TV di mercoledì 18 gennaio 2023: boom della Supercoppa italiana, bene Chi l’ha visto e la Porta Rossa

Amici

Amici 22, Jore racconta a Rudy Zerbi da dove nasce la sua passione per Lucio Battisti, ecco cosa ha detto

Pubblicata

su

Jore nella scuola di Amici 22 è entrato vincendo a sorpresa una sfida con Cricca, è un ragazzo molto riservato, ma con buone doti vocali, particolarità, è un grande estimatore di Lucio Battisti, grazie alle canzoni del cantautore è nata in lui la passione per la musica. Lorella Cuccarini conoscendo i gusti musicali dell’allievo gli ha assegnato come primo compito proprio una canzone del suo beniamino, un brano che possa far uscire in Jore sia la parte musicale che la parte espressiva. Nel daytime andato in onda oggi pomeriggio Jore ha incontrato Rudy Zerbi per parlare del compito assegnatoli, per il maestro è stato però un pò un pretesto per conoscere l’allievo e cosa ha fatto nascere in lui la passione per Lucio Battisti.

Ne è sortito un racconto molto commovente, la passione a Jore gliela ha trasmessa il suo papà, si ricorda di una domenica pomeriggio con suo padre seduto sul divano e lui sul tappeto con dei vecchi vinili ad ascoltare la musica di Battisti, da lì una passione che è esplosa e la ricerca di tutti i vinili possibili del cantautore. Rudy Zerbi ha chiesto se capita ancora di ascoltare insieme i dischi di Battisti, Jore ha risposto di sì perchè anche il papà è un grande appassionato di musica. Zerbi è rimasto molto affascinato dal racconto, ha consigliato al giovane di non nascondere le proprie emozioni e di interpretare il brano durante l’esecuzione del compito avendo negli occhi l’immagine di lui sul tappeto e di suo papà sul divano, vedremo cosa ne verrà fuori.

LEGGI ANCHE

Sanremo 2023, Amadeus, tentativi per una leggenda della musica italiana, ecco chi

Continua A Leggere

Amici

Amici 22, Gianmarco chiede rassicurazioni ad Alessandra Celentano, ecco cosa è successo

Pubblicata

su

gianmarco petrelli

Il Serale si avvicina sempre di più e nella scuola di Amici qualcuno comincia a temere di non riuscire ad approdarvi a un passo dal traguardo, è il caso di Gianmarco che con l’arrivo nella scuola di Paky teme di essere sostituito dalla maestra Celentano. Nel daytime andato in onda oggi pomeriggio, Gianmarco ha chiesto rassicurazioni alla maestra sulla sua permanenza all’interno della scuola, ha voluto sapere se con l’arrivo di un altro ballerino la sua posizione è a rischio. L’insegnante e coreografa ha invitato l’allievo ad impegnarsi e a portare avanti quanto gli viene chiesto, a raggiungere i propri obiettivi senza farsi soverchiare dai pensieri, la Celentano ha anche detto a Gianmarco che lei è favorevole al compito dato da Raimondo Todaro perchè è del parere che tutti i compiti vadano accettati, si rende conto sia difficile e che potrebbe superarlo solo Ramon, ma lei non vorrebbe che l’allievo si tirasse indietro.

Tornato in sala relax Gianmarco ha raccontato ai compagni cosa è emerso dal colloquio, l’allievo ha fatto presente quanto la maestra sia stata enigmatica e non gli abbia dato le rassicurazioni che cercava, lui andrà avanti nella speranza di convincere gli insegnanti e conquistare la maglia.

LEGGI ANCHE

Anticipazioni e ospiti del weekend di “Verissimo”

Continua A Leggere

Amici

Amici 22, finisce la storia d’amore tra due allievi della scuola, e se ad essere protagonista fosse solo il talento?

Pubblicata

su

amici22-classe

Amici nasce come un talent televisivo e prima che si piegasse alle esigenze di ascolti e del trash che tanto appassiona il pubblico del piccolo schermo, rappresentava l’unica strada per i giovani che ambivano a trovare un posto al sole nel mondo della musica e della danza, nelle prime edizioni anche della recitazione. Adesso è diventato la brutta copia di ciò che era prima, le leggi di mercato hanno trasformato il talent da fucina di sogni, in una macchina per far soldi, dove per andare avanti e per emergere non bastano più capacità e talento, ma avere un pezzo abbastanza radiofonico su cui i produttori possono investire o avere un fisico tale per piacere agli adolescenti. Capita quindi che nei daytime si parli di tutto tranne che degli scopi principali per cui gli allievi frequentano la scuola, perfezionarsi sotto il profilo artistico.

Nel daytime andato in onda oggi pomeriggio, il racconto parallelo ha preso il sopravvento sul racconto artistico, quasi tutto lo spazio è stato occupato dalla fine della storia d’amore tra Megan e Gianmarco, cose che ai quindicenni fruitori del prodotto piacciono tantissimo, un pò meno a chi a quell’ora si siede davanti al televisore con spirito critico per scorgere negli allievi caratteristiche artistiche. Queen Mary, che è anche la produttrice del programma lo ha capito, e invece del talento alle quattro del pomeriggio ha imparato a servire le storielle d’amore al posto delle vicende del talent, un mix di tormenti adolescenziali dei protagonisti, diatribe tra prof, discussioni per le pulizie e provvedimenti verso gli allievi, il 90% dei daytime è composto da questo, una sorta di Grande Fratello mascherato servito al posto del caffè di metà pomeriggio.

Triste considerazione il doversi rendere conto che in Italia di talent veri e propri non ne esistono più, la politica degli ascolti e il trash televisivo hanno preso il sopravvento su tutto e adesso una delle poche strade che i giovani con talento avevano per emergere sembra irrimediabilmente sbarrata.

LEGGI ANCHE

Stasera in TV: ecco la programmazione del 26.01.2023

Continua A Leggere

attualita

Copyright © 2023 mondotv24 - Per contatti commerciali/pubblicitari, collaborazioni e opportunità contattare: andrea@andreamartinelli.eu P.IVA: 03376190231