Amici 21, le prime dichiarazioni di John Erik e Leonardo dopo l’eliminazione

Amici 21, le prime dichiarazioni di John Erik e Leonardo dopo l’eliminazione

3 Aprile 2022 1 Di Giuseppe Scuccimarri

E’ tempo di bilanci per John Erik e Leonardo i due allievi eliminati nella terza puntata del serale di Amici 21, le fila si restringono e le eliminazioni cominciano a diventare pesanti, alcune anche a sorpresa, forse John Erik per quanto espresso avrebbe meritato un percorso più lungo all’interno dello show in prima serata. I due allievi subito dopo l’eliminazione hanno rilasciato le prime dichiarazioni a caldo, ecco le impressioni di John Erik circa la sua esperienza nel talent :

Questo percorso ad Amici è stato bello, unico e soprattutto indimenticabile per me. Ho imparato tantissimo, mi ha aperto ancora di più la mente. Mi sono goduto ogni singolo secondo. Ci sono state tante emozioni in realtà. Per un ballerino avere tutte queste emozioni di questo genere per me è importantissimo, ti aiuta a controllare ciò che hai dentro per portarlo agli occhi degli altri. Vorrei che chiunque mi guardasse mentre sto ballando trovasse quel rifugio da qualsiasi tipo di problema esterno, avere quella serenità e spensieratezza in quel momento. Quello che ho detto anche ai i miei compagni, il mio consiglio è di non prendere tutto come se fosse negativo ma anzi prendi le parole che possono servire per crescere più di prima. Ovviamente come tutti avrei voluto arrivare fino alla fine. La prima cosa che farò sarò fuori da qui è cercare di non buttarmi giù, cercherò di ricordare i momenti più belli e quelli meno belli che mi hanno aiutato a crescere. Sarò grato di questa esperienza e del tempo che questo programma ha dedicato a me.”

E’ stato poi il turno di Leonardo commentare la sua eliminazione, avvenuta dopo un testa a testa con Nunzio e una esibizione supplementare richiesta da Stefano De Martino :

“Diciamo che non sto benissimo in questo momento perché ci tenevo tanto a rimanere. Emozioni tantissime, è stata l’esperienza più bella che io abbia fatto, proprio perché il calore del pubblico e comunque i personaggi di un certo livello che ti guardano mentre ti esibisci è una cosa che non si vive tutti i giorni. Mi porto a casa tutti gli insegnamenti dei professori, sono cresciuto veramente tantissimo, ho aperto moltissimo la mia visione e questo ha cambiato il mio modo di pensare come ballerino. Io ho legato veramente tantissimo con Michele, John e anche Luigi soprattutto, è stato molto difficile salutarli e ancora più difficile adesso che non li vedo e so che non li vedrò.”

LEGGI ANCHE

Ascolti TV di sabato 2 aprile 2022: Amici supera L’Eredità, bene Nati con la camicia e Fbi