sabato, Maggio 25, 2024

ULTIMI ARTICOLI

CORRELATI

Amici 2024- Holden spaziale, Mida é l’estate, Sarah la nuova Annalisa: gli highlights del 7^ serale

Amici 2024, Holden tra i 3 highlights

Il settimo serale di Amici 2024 di Maria De Filippi registra tre best moments tra gli highlights che segnano il trionfo del canto sul ballo, con Holden, Mida e Sarah Toscano!

Nella Top3 dei migliori momenti del settimo serale che suggella l’eliminazione ad un passo dalla semifinale di Martina Giovannini, Sarah Toscano é terza classificata. La cantautrice allieva di Lorella Cuccarini canta e incanta in una cover che valorizza il suo potenziale di popstar ispirata al pop d’oltreoceano, sulle note di Wrecking Ball di Miley Cyrus. La voce bianca, che ricorda i vocals di una Britney Spears agli esordi con l’album Baby One more time negli iconici anni ’90, complice un outfit black e luminoso sognante, si impone come una icona nascente che fa tremare persino la primadonna nella storia di Amici, Annalisa!

Mida si salva al ballottaggio eliminatorio

Il secondo highlight é coperto da Mida: il cantautore allievo di Lorella Cuccarini nei Cuccalo di Amici 2024 rischia da nominato al ballottaggio, salvo poi salvarsi battendo la rivale nominata Martina Giovannini, la voce dalla notevole estensione. Il talento italo-venezuelano strega orecchio pubblico e giudici della gara eseguendo una performance promozionale del nuovo singolo latin-pop, che strizza l’occhio ai tormentoni estivi, Que Pasa. Lui é il Maluma baby all’italiana e con la nuova performance é un finalista annunciato.

La rivincita

Il primo momento highlight, al settimo serale di Amici 2024, va invece a Holden. Il cantautore allievo di Rudy Zerbi non riesce a preparare l’autoproduzione pensata per il guanto di sfida che lo chiama al confronto con Mida e si ritira in puntata dalla prova, per poi sorprendere tutti. Questo, dopo aver disertato la gara tra gli ultimi inediti lanciati al talent per dedicarsi al suo progetto di musica in divenire. Peraltro pagando lo scotto  di non ricevere il beneficio della presentazione TV del pezzo in occasione della gara inediti tra i cantanti disputata prima del rilascio come singoli.

Ma Holden si ritaglia lo spazio-promo che gli spetta, anche se solo dopo il rilascio, e si salva da ogni rischio mostrando i risultati di tempo ed energie profusi per il lavoro come il disco EP in uscita , esibendosi sulle note del nuovo singolo Randagi. Una vera BOP EDM che lo fa imporre come ingegnere del suono in quanto producer di se stesso, della resa della sua vocalità con effetti speciali e dello scheletro dei suoi brani nel testo e nella musica. “Mi guardi anche se non mi vedi”, é l’urlo metaforico che canta il ritornello del pezzo che fa da schiaffo morale alla superficialità in un invito a guardare oltre le apparenze e a non fidarsi della prima impressione. Sempre più spesso “la verità” non ci appartiene realmente e viceversa noi non le apparteniamo, ma siamo tutti noti a nessuno: “Cani randagi, noi siamo uguali…eh”.

Il cantante tra i tre giudici Michele Bravi non può che fargli i complimenti per la masterpiece, capolavoro. E i fan hanno sempre avuto ragione: Holden é “il maestro” ad Amici!

 

 

I PIU' LETTI