Alfonso Signorini spiega in che rapporti è con Ilary Blasi

Alfonso Signorini spiega in che rapporti è con Ilary Blasi

18 Novembre 2020 1 Di Valentina Spataro

Eh si, è passato molto tempo da quando Ilary Blasi era al timone del Grande Fratello. Oggi lo conduce Alfonso Signorini che da opinionista è passato alla sua seconda edizione come “capitano” della casa più spiata d’Italia.

Spesso si sono rincorse voci che vogliono i rapporti fra i due tesi anzi, i più cattivelli, sostengono che Ilary e Alfonso siano proprio acerrimi nemici!

Ma ci ha pensato proprio Alfonso a fare chiarezza sulla natura del suo rapporto con la bella moglie di Totti durante l’ultima puntata di “Casa Chi”. Ecco le sue parole:

“Certo che continuo a sentire Ilary Blasi. Devo dire che ci sentiamo spesso. Siamo costantemente in contatto. Ci parliamo di frequente, ma lo stesso vale con Alessia Marcuzzi. Tra l’altro Ilary continua a rimbalzarmi un invito a cena da me che le sto facendo da più di un mese. La invito da tempo. Io avevo invitato a cena sia lei che suo marito Francesco. Prima è morto il papà di Francesco e quindi avevano ben altri pensieri, poi c’è stata l’emergenza Covid. Totti non ha passato una bella esperienza. Tutti e due si sono ammalati di Coronavirus, ma lui ha passato un periodo non bello diciamo così. Per Francesco è stato anche peggio ecco”.

Alfonso ha parlato anche dell’edizione attualmente in corso del Grande Fratello Vip. Come tutti ormai sanno l’edizizione non si concluderà più a dicembre ma si protrarrà fino a febbraio. Il giornalista ha quindi spiegato come comunicherà la notizia ai suoi “vipponi”:

“Adesso la cosa più difficile sarà quella di comunicare ai concorrenti che il programma si prolunga di più di due mesi. Gli diremo tutto entro venerdì. Non so quali saranno le reazioni. Chiederemo loro di passare Natale e Capodanno nella casa e che lo show chiuderà a metà febbraio”.

Vedremo come reagiranno i Vip a questa importante notizia!

 

 

LEGGI ANCHE

PODCAST MONDOTV24: Intervista a Lorenzo Amoruso, Alberto Pedenzini, Anna Maria Laino e Antonio Martello